Crea sito

Ultimi Terremoti in Sicilia

Ultimi Terremoti in Sicilia

Vedi gli Ultimi Terremoti in Sicilia clicca il link.

La Sicilia è una delle regioni d’Italia più sismiche della penisola sia come frequenza e sia come intensità dei terremoti, soprattutto vulcanici.

Il terremoto più violento del 2018 da quando è iniziato lo sciame sismico a causa dell’eruzione dell’Etna, è avvenuto il 25 dicembre scorso.

Un terremoto vulcanico di magnitudo 4.8 è stato registrato alle 3.19 della notte tra il 25 e il 26 dicembre nelle frazioni di Zafferana Etnea, parliamo di Fleri,Pennisi, ed i paesini di Santa Venerina e Santa Maria la Stella siti in provincia di Catania, con epicentro tra Viagrande e Trecastagni.

I centri nei quali si sono registrati maggiori danni sono Fleri e Santa Venerina. 28 persone sono rimaste ferite, in maniera non grave, mala paura è stata tanta. A Fleri sono crollati muri di alcune case, un uomo di 80 anni è stato estratto dalle macerie della propria abitazione. L’uomo è ferito ma non è in pericolo di vita. Il prefetto ha aperto le scuole per ospitare le persone che non se la sentono di rientrare a casa. A Santa Venerina invece, sono crollati i calcinacci dalla facciata della chiesa di Santa Maria del Carmelo in Bongiardo.

Lo sciame sismico sull’Etna è iniziato la mattina del 24 dicembre, stesso giorno di inizio dell’ eruzione vulcanica, da quel giorno, sono state registrate oltre 700 scosse nel territorio etneo e secondo quanto registrato dall’Ingv, la durata dell’eruzione dipende “da quanto magma ha in corpo il vulcano” conferma il vulcanologo Marco Neri, ricercatore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania, reduce da un’escursione nell’area.

Si tratta infatti del momento più di allerta massima, quello che accompagna i terremoti di natura vulcanica con il lancio di materiali di varia grandezza, cui segue la fase di eruzione vera e propria.

Attualmente, anche se pare che l’Etna si sia “azzittita”, in realtà sebbene con micro scosse sulla zona di Ragalna e Santa Maria di Licodia, il vulcano è ancora in eruzione e in movimento…

Nella notte tra il 3 e il 4 gennaio 2019, sono state avvertite dalla popolazione diverse le scosse registrate con magnitudo tra 2.3 e 3.0.

Vedi gli Ultimi Terremoti in Sicilia clicca il link.